Attualità
Statistica

A Treviglio nascite stabili e sempre più bimbi italiani: il bilancio

Nati a Treviglio: diminuisce il numero di parti cesarei, e il divario tra nuovi nati italiani e stranieri. I dati dell'ospedale.

A Treviglio nascite stabili e sempre più bimbi italiani: il bilancio
Attualità Treviglio città, 01 Gennaio 2022 ore 13:59

E' sostanzialmente stabile il numero di nascite del reparto di Ostetricia e Ginecologia dell'Asst Bergamo Ovest, a Treviglio. Diminuisce il numero di parti cesarei, e il divario tra nuovi nati italiani e stranieri.

Nuovi nati: i numeri dell'ospedale di Treviglio

Dal primo gennaio 2021 a ieri, 31 dicembre 2021, sono venuti al mondo all'ospedale cittadino 869 bimbi: 427 femmine e 442 maschi. Un dato sostanzialmente in linea con quello del 2020, quando a Treviglio i  nati furono 877. E anche confortante, se si pensa che il dato nazionale segna circa un -6% sull'anno precedente. Nei primi 9 mesi del 2021, secondo l'Istat le nascite in Italia sono state 12.500 in meno rispetto allo stesso periodo del 2020, un calo quasi doppio rispetto a quanto osservato tra gennaio e settembre dell’anno precedente.

Si assottiglia il divario tra italiani e stranieri

Tornando ai dati di Treviglio, i numeri mostrano un assottigliamento del divario tra il numero di figli di coppie immigrate e di coppie italiane: i nuovi nati sono stati in maggioranza, anche nel 2021, figli di genitori di nazionalità non italiana:   il 52,8%, contro il 47,2% di italiani. Nel 2020 il divario era stato lievemente più alto: 46,8% di italiani, 53,2% di stranieri. Nel 2019, invece, la differenza era stata decisamente più alta: su 916 nati, il 42,5% era di italiani e il 57,5% di non italiani. Un trend di "riallineamento" che sembra dunque consolidarsi.

Diminuiscono i parti cesarei

Un altro dato interessante riguarda i parti tramite taglio cesareo, che passano dal 25,5% del 2020 al 19,4% del 2021.