Lurano

A Lurano cinque profughi in fuga dall'Afghanistan

Ivan Riva (Lega): "Laggiù la situazione è grave, cosa giusta aiutarli. L'Amministrazione è a disposizione".

A Lurano cinque profughi in fuga dall'Afghanistan
Attualità Gera d'Adda, 08 Settembre 2021 ore 10:29

Cinque profughi in fuga dall'Afghanistan appena riconquistato dai talebani sono arrivati ieri sera, martedì 7 settembre 2021, a Lurano. Saranno accolti da una privata cittadina, all'interno di un piano di accoglienza gestito dalla Caritas di Bergamo che per ora ha coinvolto 25 persone.

L'arrivo a Lurano

Attorno alle 22, i cinque ragazzi tra i 21 e i 28 anni sono arrivati in paese su un pullman scortato da una volante. Ad accoglierli c'era anche il sindaco Ivan Riva (Lega), oltre ad Elvira Scaravaggi, presidente dell'associazione Vedove cattoliche bergamasche. Gli altri venti profughi, tra i primi ad arrivare in Italia dal paese appena riconquistato dai talebani, saranno ospitati tra Bergamo, Ambivere, Albino e Curno.

Il sindaco leghista Riva

"La situazione è grave, in quel paese - ha commentato Riva - Se possiamo fare qualcosa anche noi, per quelle persone, ritengo sarebbe cosa buona. In questo caso specifico, l'impegno diretto non è del Comune ma di un'associazione privata. Tuttavia se ci sarà da collaborare, c'è la massima disponibilità da parte dell'Amministrazione".

L'appello di Treviglio aperta

Venerdì sera, alla serata di inaugurazione della campagna elettorale del centrosinistra di Treviglio, anche la Sinistra trevigliese aveva chiesto all'Amministrazione che la città si adoperasse per dare una mano nella gestione dell'emergenza profughi afghani. A chiederlo era stata la capolista di Treviglio Aperta Silvia Odone.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da venerdì 10 settembre