Maltrattamenti in famiglia: due arrestati dei carabinieri

Si tratta di due uomini che nonostante divieti di avvicinamento e denunce hanno continuato a molestare mogli e parenti.

Maltrattamenti in famiglia: due arrestati dei carabinieri
Altro 22 Novembre 2019 ore 11:11

Maltrattamenti in famiglia, due arresti nel Basso Sebino. Un pregiudicato con divieto di avvicinarsi alla moglie e un 54enne denunciato dalla consorte, entrambi hanno continuato a molestarle.

Maltrattamenti in famiglia

Il primo caso è avvenuto nel Basso Sebino l'altra notte. I carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno tratto in arresto un pregiudicato già gravato dal divieto di avvicinamento alla moglie a seguito di maltrattamenti in famiglia, che però ha continuato a minacciarla, tentando insistentemente di avvicinarla.
Il secondo caso è successo a Sarnico, nel corso della scorsa notte, quando i militari della stazione locale, in collaborazione con i colleghi della
Stazione di Tavernola Bergamasca, hanno rintracciato e arrestato un 54enne originario del Marocco. L'uomo, dopo essere stato allontanato dalla propria abitazione di Predore in seguito alla denuncia per maltrattamenti sporta dalla moglie lo scorso mese di luglio, aveva continuato a molestarla, cercando continui contatti e minacciando più volte anche altri familiari, tra i quali la suocera e la cognata. Resosi nel frattempo irreperibile, aveva commesso anche vari furti nel circondario, creando un diffuso allarme sociale, fino al rintraccio da parte dei militari che  lo hanno arrestato e portato nel carcere di Bergamo, dove è tuttora detenuto.

TORNA ALLA HOME