Menu
Cerca

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo: ecco le novità del 2018

La nuova piattaforma di incontri, presentazioni, dibattiti e conferenze.

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo: ecco le novità del 2018
Altro 10 Marzo 2018 ore 13:23

Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo: partirà lunedì “Public Program”. E’ la nuova piattaforma di incontri, presentazioni, dibattiti e conferenze che costituisce una delle maggiori novità della programmazione del 2018.

Galleria d’arte: arriva il format “artist talk”

Nato dalla collaborazione tra la GAMeC e l’Accademia di Belle Arti Carrara di Bergamo, il progetto coinvolgerà numerosi protagonisti del panorama artistico nazionale e internazionale. Un programma che durante la prima parte del 2018 sperimenterà il format dell’“artist talk”, aprendosi al contributo di autori di generazioni e provenienze diverse coinvolti nell’attività delle due istituzioni. Nella seconda parte dell’anno avrà invece carattere interdisciplinare e rifletterà sul tema della materia e sul rapporto tra arti visive e scienza.

Lunedì inaugura Patrick Tuttofuoco

Sarà l’artista Patrick Tuttofuoco a inaugurare il ciclo di incontri. Lunedì, alle 14, lo “Spazio ParolaImmagine” della galleria lo vedrà protagonista del primo “artist talk” accanto a Ettore Favini.

Venerdì ci sarà Diego Marcon

Venerdì 16, alle ore 11, Diego Marcon si confronterà invece con Fabiola Naldi nelle aule dell’Accademia. Per l’occasione, dalle 15 alle 18 lo “Spazio Caleidoscopio” della GAMeC ospiterà “Il malatino”, film di animazione in 16mm che Marcon ha realizzato per la quinta edizione di “Museo Chiama Artista”. Il progetto è nato per sostenere il sistema del contemporaneo nel nostro Paese, attraverso la commissione ad artisti italiani di nuove opere che verranno presentate all’interno della rete museale.