Altro
Caravaggio

Finalmente le ruspe smantellano la centrale dello spaccio di via Pirolo

Dopo la rimozione dell'eternit, martedì 20 dicembre è partita la demolizione. Ma è stato necessario sgombrare un nuovo "inquilino".

Finalmente le ruspe smantellano la centrale dello spaccio di via Pirolo
Altro Gera d'Adda, 24 Dicembre 2022 ore 19:45

Cominciato martedì 20 dicembre il definitivo smantellamento della «centrale di spaccio» in via Pirolo a Caravaggio, gli agenti della Polizia locale vi hanno trovato un nuovo «inquilino» accampato tra i rifiuti.

Centrale di spaccio: tossicodipendente sgombrato

È incredibile ma, dopo un primo intervento delle autorità, qualcuno ha nuovamente occupato lo stabile, fatiscente, soggetto a ordinanza di demolizione. Alla fine di ottobre le ruspe avevano fatto il loro ingresso nel rudere abbandonato fra i campi della traversa del viale Papa Giovanni XXIII, divenuto da tempo la «casa» della spacciatore marocchino chiamato Pedro - arrestato dai carabinieri ma poi tornato in loco - e meta dei tossicodipendenti del circondario, oltre che teatro di un agguato in cui lo stesso pusher quest’estate era stato gambizzato. L’intervento però aveva riguardato la rimozione delle lastre di eternit, di cui lo stabile era ricoperto. Concluse le operazioni di smaltimento dell'eternit, l’area è tornata libera e un uomo di origine marocchina vi si è insediato. Non è chiaro da quanto tempo vivesse lì, dove chi lo ha preceduto ha lasciato immondizia di tutti i tipi e dove tutte le utenze abusive sono state tagliate, ma gli agenti martedì mattina lo hanno trovato mentre dormiva in uno dei locali. Identificato, è stato condotto al Comando, per ulteriori accertamenti. Poco più tardi è giunta anche una pattuglia di militari.

Ruspe al lavoro

Due escavatori hanno quindi dato il via allo smantellamento dell’intero fabbricato che, dopo la pulizia dalla montagna di spazzatura presente, separata e smaltita, è stato raso al suolo. Oggi l’abbattimento dovrebbe essere già stato ultimato.

"La sinergia tra l’Arma dei carabinieri e la Polizia locale insieme alla collaborazione tra le istituzioni hanno consentito di porre definitivamente fine alla situazione inaccettabile e intollerabile di degrado ha commentato il sindaco Claudio Bolandrini - e di ripristinare con fermezza la legalità propria dello Stato di diritto".

5717444e-c654-4b59-8de6-7cd448aa4890
Foto 1 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

cf5905e5-7bcb-4068-8060-f7c24c1da16b
Foto 2 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

05ba0744-e65c-4053-bb18-1bf01e5a1ca4
Foto 3 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

3ba15eb9-c6d6-433c-976f-39b47d22739e
Foto 4 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

ff756fc7-3714-45d2-a2ac-e7297c41db81
Foto 5 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

cf974f01-ef42-4008-8208-93929ae73b72
Foto 6 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

6d673e8e-347e-4beb-bec0-4588eb6fcb0f
Foto 7 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

68703a70-0dad-429e-bc19-e054a6378e01
Foto 8 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

bd6ac626-5313-4c77-9656-21e8d8014f3e
Foto 9 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

344d716b-4468-45b0-b895-88a8a48d1b4f
Foto 10 di 10

Caravaggio Demolizione della centrale dello spaccio di via Pirolo

 

Seguici sui nostri canali