Condominio solidale verso la riapertura e paga la banca

Lo ha annunciato il sindaco in Consiglio comunale sollevando i dubbi della minoranza.

Condominio solidale verso la riapertura e paga la banca
Altro Treviglio città, 20 Febbraio 2018 ore 16:42

Condominio solidale verso la riapertura: il conto lo paga la banca. Lo ha annunciato il sindaco Gigliola Breviario ieri sera in Consiglio comunale, in seguito alla presentazione di una mozione da parte della minoranza.

Condominio solidale verso la riapertura

Dopo oltre tre mesi dal crollo di parte della controsoffittatura dell'aula di musica, la situazione del condominio sembra prossima allo sblocco. «Abbiamo lavorato per risolvere la situazione e in questi giorni ho avuto conferma che la banca si fa carico del ripristino delle parti crollate e dei controlli nel resto dell'edificio - ha spiegato il sindaco - Una buona notizia che permetterà presto di procedere con i lavori in tutta la struttura e poi al rientro delle associazioni».

I dubbi della minoranza

Parole che hanno suscitato dubbi nella minoranza, e il consigliere Roberto Bonomi ha esclamato ironico:«Sicura?». Breviario allora ha ribadito, precisando di essere in attesa della documentazione ufficiale. Ma a questo punto a prendere la parola è stato il consigliere Giancarlo Sordelli, che ha dato lettura di una missiva della banca giunta in Municipio lo scorso 9 gennaio. Nella lettera l'istituto di credito declinava qualsiasi responsabilità.

Sospesa la rata del leasing

La prima cittadina ha però specificato che nel frattempo l'Amministrazione aveva sospeso la rata del leasing per la ristrutturazione dell'edificio.  «E' stata respinta la rata di dicembre, quindi la banca ha inviato la lettera e sono seguiti alcuni incontri, idem con l’impresa - ha spiegato - Ha sempre collaborato».

Polizza assicurativa pagata solo in parte

«Della polizza assicurativa decennale postuma era stato pagato parte di premio e non il saldo - ha poi aggiunto Breviario - Per questo è uscito il perito della compagnia assicurativa e stiamo aspettando il riscontro. Abbiamo evitato lo scontro legale e il Comune non spenderà un euro. Una volta ripristinati i locali pagheremo la rata del leasing».

Clima incandescente

Il consigliere Franco Invernizzi si è messo a pungolare la maggioranza. «Fa piacere che abbiate sospeso la rata, vi sembrava una scelta diabolica ma vi siete ravveduti, bravi», ha commentato. Poi accuse e controaccuse, con Breviario che ha difeso un lavoro durato tre mesi. Ma il consigliere Alessandro Vigentini ha tagliato corto: «Stasera scopriamo che  la banca prima respingeva ogni responsabilità  e ora magicamente provvederà a tutto - ha detto - E che siamo anche senza polizza assicurativa...».

Messa al voto la mozione che richiedeva una relazione tecnica sullo stato del condominio solidale è stata bocciata.

I dettagli venerdì sul Giornale di Treviglio.