Menu
Cerca

Campane spente per aiutare una malata, parroco sotto accusa

Il gesto di don Martinengo ad Agnadello ha suscitato polemiche per via della mancata convocazone del Consiglio pastorale.

Campane spente per aiutare una malata, parroco sotto accusa
Altro Cremasco, 30 Settembre 2018 ore 10:04

Campane spente per non disturbare una malata. In un’intervista al nostro settimanale il parroco di Agnadello ha sfogato tutta la sua amarezza per la polemica nata in seguito la suo gesto.

Campane spente, polemiche accese

«Ma sarà mai possibile che esploda un caso perché ho deciso di assecondare una persona malata di Sla che mi ha chiesto di spegnere le campane la notte per riposare meglio?». La domanda che si è fatto il parroco don Mario Martinengo è più che lecita. Non dovrebbe prevalere l’umanità e, nel caso specifico, la carità cristiana, rispetto a una tradizione che, peraltro, certo un sacerdote non ha motivo di ostacolare? Secondo Maurizio Pizzocchero, componente del Consiglio pastorale, no: gli interessi del singolo non dovrebbero prevalere e in ogni caso il religioso a suo avviso avrebbe dovuto prima convocare il Consiglio. Un suo post su Facebook ha scatenato una discussione

Leggi di più su Cremascoweek in edicola.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli