Eventi

Marche, una terra che valorizza i suoi territori e le sue tradizioni

Dall'Infiorata di Castelraimondo al Brodetto show di Porto Recanati

Marche, una terra che valorizza i suoi territori e le sue tradizioni
Turismo 16 Giugno 2022 ore 09:36

Siete pronti per un tour nelle Marche alla scoperta dei suoi territori, delle sue tradizioni e anche di qualche novità? Allora partiamo!

A Castelraimondo il rito dell’Infiorata, tra petali e sapori

Partiamo dall’Alto Maceratese. Nel week end tra il 17 e il19 giugno, a Castelraimondo (MC), va in scena il suggestivo spettacolo dell’Infiorata del Corpus Domini, una tradizione antica nella quale i fiori, variopinti doni della natura, si fondono con il genio e la creatività manuale. Un’intera comunità esprime l’attaccamento ai valori sacri attraverso 18 rappresentazioni, chiamate “quadri”, generati dall’intenso lavoro di squadre rappresentative delle associazioni locali. L’unicità dell’Infiorata di Castelraimondo risiede nel fatto che i quadri floreali individuano un vero e proprio circuito turistico, fruibile attraverso un’apposita mappa, che percorre le vie e le piazze della cittadina. Un modo intelligente di evitare assembramenti e, al tempo stesso, valorizzare la località marchigiana.


Quest’anno, inoltre, si aggiunge un’ulteriore attrattiva: il circuito esperienziale è arricchito da un percorso tra i sapori marchigiani, con “postazioni del gusto” presso le quali assaggiare le specialità tradizionali, ma… da passeggio! Paste della tradizione a base di farine di grani antichi, gnocchi con la papera, porchetta, crescia col ciauscolo ed altre sfiziose tipicità.
Per info: www.infioratacastelraimondo.it; FB: https://www.facebook.com/InfiorataCastelraimondo

A Porto Recanati è Brodetto Show

Ci spostiamo sul mare per raggiungere Porto Recanati. Qui, il 26 giugno, si chiude la “Settimana del Brodetto”, il piatto simbolo della gastronomia marinara adriatica, tipica di tante comunità costiere e con tante diverse varianti che caratterizzano ogni località.


Il Brodetto di Porto Recanati è considerato, forse, il più “nobile” in quanto si differenzia per il suo aspetto dorato, dovuto all’assenza di pomodoro, e anche perché, in realtà, deriva da una tradizione legata alla ristorazione portorecanatese di alto livello.
Il 26 giugno alle 18:30, nella centralissima piazza Brancondi, è il momento del Brodetto Show, nel corso della quale è possibile assaggiare la prelibata zuppa in ben sedici ristoranti e chalet dell’elegante città rivierasca.


Il Brodetto Show quest’anno celebra due importanti traguardi per Porto Recanati: l’ottenimento della prestigiosa Bandiera Blu, che garantisce la qualità dell’ambiente e dell’offerta turistica dell’elegante località balneare affacciata sulla riviera del Conero, ed il riconoscimento DE.CO, ossia la Denominazione Comunale assegnata al Brodetto di Porto Recanati, vera e propria certificazione dell’indissolubile legame esistente tra la gustosa pietanza e la vocazione marinara della città.
Per info: www.tipicitaexperience.it.

La Frasassi Experience, partendo dalle api

Nella “Giornata mondiale dell’ambiente”, , in occasione della Frasassi Experience, tappa del Grand Tour delle Marche promosso da Tipicità ed Anci Marche in collaborazione con la Regione Marche sono stati inaugurati venti nuovi alveari nel Fabrianese, in un vero e proprio “santuario” della biodiversità. La Frasassi Experience interessa un areale di altissimo valore naturalistico, paesaggistico e ambientale, un vero e proprio paradiso della biodiversità dove praticare attività come free-climbing, trekking e bike, oppure dormire sulle tende sopra agli alberi nel mezzo del bosco.


“Il progetto di rilascio delle api – spiega Angelo Serri, direttore di Tipicità - nasce dalla collaborazione tra il Grand Tour delle Marche ed AWorld, la app selezionata dalle Nazioni Unite per combattere il cambiamento climatico”. Un’intuizione promossa da Banca Mediolanum, project partner del Grand Tour delle Marche, come segnale e contributo concreto alla salvaguardia del pianeta attraverso un sistema misurabile di coinvolgimento collettivo orientato a favorire comportamenti virtuosi.
La Frasassi Experience prosegue per tutto l’anno, con la possibilità di costruirsi, con appositi voucher, il proprio programma personale: dal sentiero dell’aquila agli eremi appenninici, dalla visita (anche in modalità speleologica!) alle Grotte di Frasassi, fino all’ascensione verso l’incredibile “Tempietto Valadier” incastonato tra le rocce a Genga, oppure fare carta a mano a Fabriano. Da non perdere un’esperienza con la vita dei minatori a Cabernardi di Sassoferrato e le Copertelle di Serra San Quirico, suggestivi camminamenti coperti di epoca longobarda. E, in omaggio alla biodiversità, Arcevia accoglie gourmet ed appassionati di sapori autentici con il mais ottofile!
Per info: www.tipicitaexperience.it

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter