Attenzione

Al bar o al ristorante, le linee guida da rispettare

Le raccomandazioni al cittadino dell’Istituto Superiore di Sanità: semplici misure da adottare al bar o al ristorante

Al bar o al ristorante, le linee guida da rispettare
05 Giugno 2020 ore 18:16

Al bar o al ristorante, in tempi di Covid-19, è bene seguire alcune regole prima di entrare nel locale, come pure una volta dentro. Fatto salvo il principio che in presenza di sintomi compatibili con Covid-19, è obbligatorio restare a casa, le raccomandazioni per il cittadino, contenute nel Rapporto “Indicazioni ad interim sul contenimento del contagio da Sars-Cov -2 e sull’igiene degli alimenti nell’ambito della ristorazione e somministrazione di alimenti”, curato dal Gruppo di lavoro ISS Sanità Pubblica Veterinaria e Sicurezza Alimentare, si possono riassumere come di seguito.

Prima di entrare al bar o al ristorante

Dove possibile, prenotare telefonicamente o tramite app. Nei locali con prodotti d’asporto, privilegiare l’ordinazione online o telefonica, mentre se si è in attesa nel locale, è bene mantenere il distanziamento dagli altri clienti. Quando ciò non possibile, indossare la mascherina.

Dentro il locale

Seguire le indicazioni per l’accesso e per i movimenti all’interno, limitando quest’ultimi il più possibile. E mantenere sempre il distanziamento, rispettando i percorsi obbligati per raggiungere il tavolo o il punto dove consumare. Utile indossare sempre la mascherina, anche quando ci si rivolgi al personale, togliendola solo al momento di consumare. Raccomandato utilizzare sempre gli spray o i gel sanificanti per le mani messi a disposizione. Se si utilizzano i servizi igienici lavarsi sempre accuratamente le mani dopo l’uso. Evitare l’uso promiscuo di stoviglie, posate e bottiglie. Nei locali con consumazione al banco o prodotti d’asporto, limitare la permanenza nel locale allo stretto necessario. Infine, se possibile, evitare l’uso del contante.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia