Lavoravano sul tetto senza dispositivi di sicurezza