Glocal news
A Conegliano

Parcheggiata nello stesso posto dal 1974: la mitica Lancia Fulvia spostata dopo 47 anni

Dopo quasi mezzo secolo lascia il "suo" parcheggio in via Zamboni. Era divenuta il simbolo di una città, tra nostalgia e un pizzico di romanticismo.

Parcheggiata nello stesso posto dal 1974: la mitica Lancia Fulvia  spostata dopo 47 anni
Glocal news 21 Ottobre 2021 ore 12:21

Il simbolo di un paese che racconta una storia romantica durata quasi mezzo secolo: la Lancia Fulvia di Conegliano (Treviso), rimasta parcheggiata nello stesso posto dal 1974, è stata spostata dopo 47 anni. Dopo un breve restauro in un'officina specializzata, raggiungerà la sua nuova destinazione in una scuola enologica.

La Lancia Fulvia parcheggiata nello stesso punto dal 1974

Era rimasta ferma lì, immobilizzata proprio davanti all'edicola per 47 lunghi anni, fino a diventare il simbolo di un intero paese. Come raccontato da Prima Treviso, la mitica Lancia Fulvia di Conegliano verrà spostata dal parcheggio in via Zamboni dove era stata lasciata fin dal 1974.

L'autovettura di Angelo Fregolent e della moglie Bertilla Modolo, dopo quasi mezzo secolo, ha abbandonato il suo storico parcheggio. Il "commiato" è avvenuto nella mattinata di mercoledì 20 ottobre 2021, con la vettura che è stata spostata per essere trasferita al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova, dove resterà esposta giovedì e venerdì 21 e 22 ottobre. Dopodiché verrà ulteriormente trasferita per un restauro in un'officina specializzata di Vicenza, prima di raggiungere la sua destinazione finale: la nuova "casa" nel giardino dell'Istituto Cerletti, la nota scuola enologica.

LEGGI ANCHE: In Veneto i distributori automatici di birra e vino non convincono i sindaci

La sua "storia" nelle scorse settimane aveva conquistato tutti, diventando letteralmente virale. Un tuffo nel passato tra nostalgia e un pizzico di romanticismo a cui in tanti non sono rimasti insensibili. Tanto meno i proprietari dell'auto, che stamattina - un po' emozionati e molto orgogliosi - le hanno dato un caloroso arrivederci.