Glocal news
BCC LOMBARDE

Gli Hub di quartiere a Milano vincono l’ Earthshot Prize

Il Presidente di BCC Milano Maino: "Siamo orgogliosi di partecipare con azioni concrete alla riduzione degli sprechi e al contrasto della povertà alimentare"

Glocal news 22 Ottobre 2021 ore 10:14

La notizia è arrivata in diretta televisiva da Londra: gli Hub di quartiere contro lo spreco alimentare sostenuti da BCC Milano hanno vinto la prima edizione del prestigioso Earthshot Prize, il premio internazionale dedicato alle migliori soluzioni per proteggere l'ambiente. Ad annunciare la vittoria della Città di Milano, dal luccicante palco televisivo della BBC, è stata l’attrice britannica Emma Thompson, nel corso del grande show andato in onda domenica scorsa in prima serata. Una carrellata di ospiti internazionali ha conferito il Premio davanti agli occhi del mondo ai vincitori delle cinque categorie in concorso.

GUARDA IL VIDEO 

Il premio Earthshot Prize

Selezionata tra ben 750 proposte da un’autorevole giuria guidata personalmente dal principe William, l’iniziativa della Città di Milano ha vinto per la categoria “Costruire un mondo senza sprechi”.

I finalisti erano collegati in video con il palco londinese e la proclamazione ha visto l’esplosione di gioia del team della Food Policy, raccolto attorno alla Vicesindaco di Milano Anna Scavuzzo. Il premio di un milione di sterline sarà utilizzato per potenziare gli Hub che permettono di creare una rete locale in grado di raccoglie le eccedenze alimentari da GDO, mense aziendali e ristoranti, per redistribuirle agli enti caritatevoli del territorio che si occupano di contrasto alla povertà alimentare. I fondi consentiranno anche di aprire nuovi centri, garantendone la sostenibilità sul lungo periodo.

Il progetto degli Hub di quartiere

Il progetto è nato nel 2017 e dopo il primo punto di raccolta del cibo realizzato nel Quartiere Isola, ha visto l’apertura del secondo in via Bassini a Lambrate, grazie al sostegno di BCC Milano. La Banca carugatese ha contribuito all’allestimento anche attraverso un’operazione nella quale ha coinvolto direttamente i propri Soci. L’iniziativa ha visto la partecipazione anche di AVIS comunale di Milano, già partner di BCC, che ha concesso in uso gratuito i locali, mentre la gestione del centro, inaugurato nell’ottobre del 2020, è stata assegnata al Banco Alimentare della Lombardia.

Nell’ultimo anno il Comune ha aperto altri due Hub in quartieri periferici della città, ma è in arrivo un quinto nel pieno centro di Milano che sarà realizzato nuovamente con il sostegno economico di BCC Milano. A riguardo Giuseppe Maino, Presidente di BCC Milano, si è così espresso:

"La vittoria degli Hub di quartiere all’Earthshot Prize è il meritato riconoscimento alla qualità del progetto. Siamo orgogliosi di partecipare con azioni concrete alla riduzione degli sprechi e al contrasto della povertà alimentare sul territorio della Città Metropolitana. Il Premio è anche un’importante conferma di ciò che si può fare grazie alla sinergia tra enti pubblici e privati per raggiungere obiettivi comuni di alto valore sociale".

Più di 200mila euro di cibo raccolto

Il lavoro svolto dal Banco alimentare della Lombardia nella gestione dell’Hub di Lambrate ha permesso di recuperare circa 80 tonnellate di alimenti in un anno, l’equivalente di 160mila pasti. Il cibo raccolto ha un controvalore commerciale superiore a 200mila euro e le famiglie raggiunte, grazie all’impegno delle associazioni, sono circa 1.300 ovvero oltre 3.000 persone tra le quali più di 1.000 bambini.

"Siamo molto contenti di essere parte attiva del progetto degli Hub di quartiere premiato dalla Royal Foundation – dichiara Marco Magnelli, Direttore di Banco Alimentare della Lombardia. Un grande lavoro di squadra in cui Banco Alimentare della Lombardia ha messo al servizio la sua esperienza di oltre 30 anni per rispondere più da vicino al bisogno crescente della città di Milano".